21.8 C
Grosseto
venerdì, Maggio 27, 2022
Home Sapori Ricette Acquacotta: la ricetta tradizionale di Zia Rita

Acquacotta: la ricetta tradizionale di Zia Rita

L‘acquacotta è una zuppa della tradizione culinaria della bassa Maremma, è un piatto semplice e povero fatto con gli avanzi o con i pochi ingredienti a disposizione, ma allo stesso modo molto ricco e nutriente.

Ingredienti per 4 persone

2 cipolle
2 sedani
2 pomodori maturi
brodo vegetale q.b.
8 fette di pane toscano (pane senza sale) raffermo
200 grammi di formaggio Pecorino
4 uova medie
sale q.b.
pepe nero q.b.
olio extra vergine di oliva

foto Tamara Giorgetti

Soffriggere con olio le cipolle affettate finemente, poi aggiungete il sedano. Quando le verdure saranno ben rosolate, unite i pomodori precedentemente sbucciati e salate a piacimento. Fate bollire il tutto a fuoco basso per circa 20 minuti, poi aggiungete altra acqua calda con un po di brodo vegetale e fate bollire ancora. Nel frattempo abbrustolite le fette di pane toscano e adagiatele in una zuppiera, versateci sopra la zuppa, poi adagiate 4 uova medie (una per commensale), cospargete 200 grammi di scaglie di formaggio Pecorino, dell’olio di oliva e pepe nero. Cuocete in forno per qualche minuto, poi servite.
Ci sono moltissime ricette di acquacotta, questa è una versione povera e tradizionale, tuttavia potete aggiungere altri ingredienti come foglie di bietola di campo, carote, basilico, pementa, etc.

Cover foto Borgo Casabardi e foto sopra Lorenzo Vinci

LEAVE A REPLY

Inserisci il tuo commento per favore
Please enter your name here

Grosseto
cielo sereno
21.8 ° C
22.8 °
21.8 °
78 %
2.1kmh
0 %
Ven
36 °
Sab
32 °
Dom
28 °
Lun
27 °
Mar
21 °

SEGUICI SU

30,940FansLike
7,323FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

RIMANIAMO IN CONTATTO

Subscribe to our newsletter to be updated with all the latest news, offers and special announcements.

*By submitting this form you consent to the processing of the personal data provided above, for the function of the requested service, the data will be protected according to D.L. 196 of 30 June 2003 LEGISLATIVE DECREE n. 196 of 30/06/2003

DA NON PERDERE